Effe Cinematografica agenzia di distribuzione cinematografica per le sale di Marche, Umbria, Abruzzo e Molise

  • cdorizzontale
  • deep orizz
  • lemansorizz
  • slideshow javascript
  • midwayorizz
cdorizzontale1 deep orizz2 lemansorizz3 lightofmylife-en-1920x10804 midwayorizz5
jquery carousel slider by WOWSlider.com v8.8
2 Biglietti della Lotteria

Dinel, gestisce un’autofficina, ma il periodo non è dei più fortunati, c’è crisi, i clienti non sono contenti, il suo stipendio è così basso da coprire solo una birra nel dopolavoro e la moglie lo ha da poco mollato.

Le cose iniziano a ruotare per il verso giusto quando Dinel – inaspettatamente- vince sei milioni di euro giocando alla lotteria.

Ma dove sarà il biglietto? Forse nel marsupio che gli hanno derubato pochi giorni prima?

Con i suoi due migliori amici Sile e Pompiliu, decide quindi di partire a bordo della sua vecchia auto, alla ricerca del biglietto vincente, un viaggio che li metterà in contatto con chiaroveggenti, imprenditori dalla dubbia professione e aspiranti cantanti…

La genesi di questo film è stata differente. Volevo realizzare una commedia adatta a un ampio pubblico senza però avere la sensazione che stessi facendo un compromesso artistico. Ho risolto il mio enigma realizzando un film che io stesso avrei avuto piacere a guardare e che, ora che è finito, mi piace definire come divertente e godibile” dice Paul Negorescu, regista del film alla sua terza opera, che già ha ottenuto moltissimi riconoscimenti: la sua opera prima Un mese in Thailandia, è stato presentato alla Settimana della Critica di Venezia nel 2012, ha ricevuto il premio Fipresci al Sofia International Film Festival e il Premio come Migliore Opera Prima al Transilvania International Film Festival.

Nel 2016 ha realizzato 2 biglietti della Lotteria presentato e premiato al Festival di Zurigo e al Montecarlo Film Festival. Il film è stato inoltre selezionato, tra gli altri, al Transilvania IFF, Namur IFF, Thessaloniki IFF, Vilnius IFF, Hong Kong IFF e Minneapolis St. Paul IFF.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Categorie
Commenti recenti