Effe Cinematografica agenzia di distribuzione cinematografica per le sale di Marche, Umbria, Abruzzo e Molise

  • a-spasso-col-panda-scheda-HP
  • ad astra
  • dora
  • jquery slider
  • rambo
a-spasso-col-panda-scheda-HP1 ad astra2 dora3 gemini-man4 rambo5
html5 slider by WOWSlider.com v8.8
Whitney

«Nobody makes me do anything I don’t want to do. It’s my decision. So the biggest devil is me. I’m either my best friend or my worst enemy

Questo è quello che disse, nel 2002, Whitney Houston a Diane Sawyer in un’intervista: «Nessuno mi fa fare qualcosa che non voglio fare. È una mia decisione. Quindi il mio più grande demone sono io. Sono il mio miglior amico o il mio peggior nemico

Con questa frase la Eagle presenta il documentario/evento sulla vita di una delle più popolari voci di tutti i tempi: WHITNEY HOUSTON.

Whitney”, sarà presente nelle sale il 24, 25, 26, 27 e il 28 Aprile, documentario firmato Nick Broomfield, regista inglese famoso per la sua capacità di scavare nella vita degli artisti più famosi e divenuto celebre per il documentario su Kurt Cobain.

Un documentario che permette di rivivere tutte le tappe della vita dell’artista, soprannominata The Voice da Oprah Winfrey: il grande successo gli amori, gli scandali, i figli, gli eccessi tutto quello che questa donna forte, ma allo stesso tempo molto fragile, ha vissuto.

Composto da materiali inediti, fra cui scene di vita quotidiana di Whitney e dei suoi familiari, interviste a colleghi e amici, alternati alle sequenze più belle dei suoi concerti, Whitney promette di far conoscere più da vicino questa grande e luminosa stella, che è andata piano piano perdendo la sua luce negli ultimi anni. Il regista Nick Broomfield, infatti, ha dichiarato di aver indagato in profondità la vita di Whitney per capire le cause che, da un successo stellare, l’hanno poi portata ad uno straziante declino artistico e personale.

Non dimentichiamoci che Whitney è stata una delle artiste femminili di maggior successo e ha battuto moltissimi record

Il suo grandissimo successo negli anni 1980 ha permesso l’apertura di mercati fino ad allora preclusi alle cantanti di colore. Con essi la cantante ha dominato le classifiche mondiali, in particolar modo la Billboard Hot 100, nella quale ha piazzato sette singoli consecutivi alla numero uno, battendo il record di cinque appartenente a Diana Ross & The Supremes e ai Beatles.

La carriera della cantante è ricca di successi e primati ineguagliabili, così come la sua vita privata è piena di delusioni e dolori.

Un’artista come ce ne sono poche dalla voce inconfondibile, che scopriremo dal 24 al 28 aprile nei cinema.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Categorie
Commenti recenti